fbpx

Alcuni articoli apparsi sulla Gazzetta del Sud e sul quotidiano di Calabria.

 

Gazzetta del Sud
Buonvicino, quasi tre chilometri immersi nella natura
Alla riscoperta della montagna L’iniziativa ha coinvolto le scuole
Ritenuta positiva l’esperienza vissuta da sessanta studenti
Alessia Antonucci

Da Sarapoto fino al santuario Madonna della Neve.
Quasi tre chilometri immersi nella natura, tra pendii e salite, con l’aria fresca che entra nei polmoni, specie faunistiche che si nascondono al passaggio e l’allegria di conoscere un mondo nuovo.
E’ l’esperienza vissuta nei giorni scorsi da sessanta studenti dell’istituto comprensivo di Diamante. Sono gli alunni delle quinte elementari dei plessi di Diamante, Cirella, Buonvicino e Maierà: zainetti in spalla, attrezzature e tanta voglia di apprendere, i ragazzi hanno partecipato al progetto educativo “Su per le montagne”, proposto dal gruppo Cai “Montagna amica”
di Buonvicino, che appartiene alla sezione Cai “Pino Aversa” di Verbtcaro. Un percorso con un dislivello di oltre 200 metri fino a raggiungere l’altezza massima di 774 metri, con soste per apprezzare gli scrigni della natura, quei tesori che sono parte integrante delle risorse territoriali. Una bella esperienza per gli studenti, accompagnati dai maestri e dal dirigente scolastico, Leopoldo Di Pasqua.
Una passeggiata per i sentieri della montagna, un luogo da saper conoscere e rispettare. Concetti, questi, ripetuti dalla guida ufficiale del Parco Nazionale del Pollino, Carmelo Pizzuti, che ha mostrato, lungo il percorso. le caratteristiche delle alture e delle rocce.
Tutt’intomo una vegetazione particolare, con alcune piante officinali che ne costituiscono un ulteriore pregio, dai molteplici usi, su cui si è soffermato il forestale Aldo Schettino.

Categorie: La Stampa

Lascia un commento